Boggi Cities

Zurigo

Zurich

Alcune città hanno un impatto sulla scena globale che di gran lunga supera le loro dimensioni fisiche e, per Zurigo, l’espressione “piccolo è bello” è valida per molti aspetti. Zurigo è stata testimone della nascita di movimenti artistici e ha fornito un ambiente fertile per musicisti, architetti e filosofi. Le sue attrazioni culturali comprendono numerose istituzioni di livello mondiale, come il museo d’arte moderna Kunsthaus Zürich. Ci sono anche altri luoghi insoliti, come quelli descritti in questo articolo.

Boggi Milano a Zurigo

Nella città di Zurigo, noi di Boggi Milano siamo presenti con uno store vicino alla strada principale per lo shopping, Bahnhofstrasse:

Uraniastrasse 11
8001 Zurich
Tel. +41 (0)43 497 21 30
zurich@boggi.ch

Total look Boggi Milano per Zurigo

A giugno, le temperature salgono di tanto in tanto sopra i 20 °C e, nei mesi più caldi, luglio e agosto, possono raggiungere o superare anche i 30 °C, nonostante  pioggia e temporali siano frequenti, in particolare la sera. Per questo, un look a strati è l’ideale per affrontare condizioni meteorologiche così variabili. Il nostro bomber super light è un ottimo capo da viaggio, realizzato in tessuto ad alta densità, molto compatto e battuto, idrorepellente, traspirante e con una buona resistenza ai raggi UV. Una delle caratteristiche che lo rendono perfetto per viaggiare è l’eccellente resistenza alla piega: può anche essere accartocciato, infilato in una borsa da week-end, ed essere sempre pronto per essere indossato. La versione in foto è color navy (BO19P009302), ma è disponibile anche in altre varianti, bordeaux (BO19P009301) e grigio (BO19P009303). Completa il tuo outfit  con una polo camicia in cotone piqué 100%, una T-shirt con scollo a V in cotone e lino, pantaloni in cotone stretch e un paio di sneaker.

BO19P009302 Boggi Milano super-light bomber jacket

 

1. Una passeggiata nel sistema solare

Fate una passeggiata sulla cresta della montagna Uetliberg, con le sue foreste verdeggianti e i panorami mozzafiato sul Lago di Zurigo e sulle Alpi. Il percorso è abbastanza facile e ben tenuto e include un modello in scala del sistema costruito sulla distanza di 6 km da Uetliberg, a Felsenegg. Il modello è in scala 1: 1 miliardo e, camminando, viaggerete ad una velocità doppia rispetto a quella della luce.
Potete raggiungere il punto di partenza della passeggiata prendendo un treno da Zurigo e tornare in città con la funivia da Felsenegg ad Adliswil. Da qui, un’altra breve passeggiata vi condurrà ad una fermata del traghetto che vi porterà in città.

Zurich Uetliberg

Sunrise on the Uetliberg, Zurich. Photo courtesy of Switzerland Tourism/swiss-image.ch/Christof Sonderegger

2. Solo una notte all’anno

Ogni estate a Zurigo gli amanti dei cactus attendono un evento che si svolge per una sola notte all’anno: la fioritura della “Regina della notte“, un cactus che esibisce i suoi grandi fiori profumati per una sola notte. Questa è solo una delle 6.500 specie di cactus esposte al Sukkulenten-Sammlung Zürich.

Sukkulenten-Sammlung Zürich
Mythenquai 88
CH-8002 Zurich
Tel. +41 (0)44 412 12 80
stadt-zuerich.ch/sukkulenten

Zurich - Queen of the Night

Zurich – Queen of the Night, photo by El Cajon Yacht Club/flickr.com

3. Sentire un terremoto

La sezione FocusTerra dell’ETH di Zurigo comprende un simulatore di terremoti, un apparecchio del peso di 3 tonnellate in grado di simulare il movimento dei terremoti fino all’intensità di Richter 8. Una stanza arredata con tavoli e altri oggetti ha lo spazio per un massimo di 10 persone.
L’esperienza è accessibile durante le visite guidate di un’ora, la domenica alle 11:00, alle 13:00 e alle 15:00 e nei giorni feriali dal lunedì al venerdì previa prenotazione.

ETH Zurich – focusTerra
Sonneggstrasse 5
8092 Zurich
Tel. +41 (0)44 632 62 81
http://www.focusterra.ethz.ch

ETH Zurich

ETH Zurich, photo by Simon/flickr.com

 

4. Rietberg Museum

Il Museo Rietberg si trova in una splendida posizione, all’interno di un parco verdeggiante. Le sue collezioni di oggetti d’arte provenienti da tutto il mondo comprendono innumerevoli capolavori, splendidamente sistemati, con etichette identificative in inglese e tedesco. Ce ne sono per tutti i gusti, ma i punti salienti includono una notevole collezione di ceramiche cinesi antiche e una magnifica selezione di arte giapponese, precolombiana, indiana e africana.
Il museo è aperto da martedì a domenica 10:00-17:00, mercoledì fino alle 20:00, chiuso il lunedì. È aperto tutti i giorni festivi fatta eccezione per il 25 dicembre.

Museum Rietberg
Gablerstrasse 15
8002 Zurich
Tel. +41 (0)44 415 31 31
rietberg.ch

Museum Rietberg - Zurich - Villa Wesendonck

Museum Rietberg – Zurich – Villa Wesendonck – photo courtesy of Museum Rietberg

5. Beyer Clock and Watch Museum

Questo piccolo museo si trova nel seminterrato del negozio di orologi Beyer e comprende circa 250 pezzi dal 1400 a.C. fino ai giorni nostri. Gli iPad sono usati per fornire le informazioni sugli oggetti in diverse lingue, ma il personale è a disposizione per ulteriori spiegazioni. I pezzi includono un orologio da taschino sincronizzato ogni notte da un orologio master e il Rolex indossato da Edmund Hillary durante la prima scalata del Monte Everest. Aperto dal lunedì al venerdì dalle 14:00 alle 18:00. Ingresso al prezzo di 10 franchi svizzeri.

Beyer Zurich Clock and Watch Museum
Bahnhofstrasse 31
8001 Zurich
Tel. +41 (0)43 344 63 63
https://www.beyer-ch.com

Beyer Clock and Watch Museum - Zurich

Beyer Clock and Watch Museum – Zurich – photo by Thomas Egli © Zürich Tourism

6. Landscaped garden

Uno dei musei meno conosciuti di Zurigo è Villa Patumbah, costruita in stile eclettico nel tardo XIX secolo, immersa in un grazioso giardino all’inglese. Il suo nome deriva da una frase in lingua indonesiana che significa “Il luogo in cui vuoi essere”, riflettendo il lavoro del suo costruttore, Carl Fürchtegott Grob-Zundel, che ha accumulato una fortuna dopo aver coltivato tabacco per 11 anni a Sumatra.
Aperto mercoledì, venerdì e sabato 14:00-17:00, giovedì e domenica 12:00 – 17.00.

Villa Patumbah
Zollikerstrasse 128
CH-8008 Zürich
Tel. +41 (0)44 254 57 90

Villa Patumbah - Zurich

Villa Patumbah – Zurich – photo by Alex Buschor © Zürich Tourism

 

7. Una gigantesca chaise longue

A Zurigo l’arte si può trovare in molte località inaspettate. Un esempio è la gigantesca chaise longue nell’atrio dell’Università di Zurigo, un’installazione dell’artista Pipilotti Rist. Studenti e visitatori possono salire su questo divano lungo 4 metri creato con l’intenzione di incoraggiare la riflessione sulla difficile condizione delle donne nel mondo accademico. L’opera è infatti dedicata a Emilie Kempin-Spyri che si è laureata in giurisprudenza all’università e ha completato il dottorato nel 1887 ma non ha mai esercitato perché, a quel tempo, le donne non potevano lavorare come avvocati. Ingresso libero, dal lunedì al venerdì dalle 7:00 alle 22:00 (chiude alle 18:00 durante il periodo delle vacanze scolastiche estive), sabato 7:00-13.30, domenica e festivi chiuso.

Università di Zurigo. Lichthof (atrio)
Rämistrasse 71
CH-8006 Zurich
https://www.uzh.ch/en.html