Boggi Cities

Genova

Genova Il Bigo

C’è una famosa citazione che il popolo italiano utilizza per descriversi, “una popolazione di santi, poeti e navigatori”, e Genova è una città che esprime al meglio queste sfaccettature. Sorge su una stretta striscia di terra tra il mare e le montagne retrostanti, compressa in una zona lunga e sottile, per cui è conosciuta anche come il luogo avente il più lungo centro città d’Europa. Sono infatti 35 i chilometri che intercorrono tra la punta occidentale di Voltri e Nervi, sul lato orientale. Genova è profondamente orgogliosa del suo patrimonio marittimo, ereditato da una gloriosa storia medievale, quando era una delle principali repubbliche marittime insieme a Venezia, Pisa e Amalfi, le quattro città celebrate sullo stemma della Marina Militare Italiana.

Genova è stata celebrata in molte canzoni e qui si sono affermati alcuni dei più famosi cantautori italiani, come Fabrizio De Andrè, Bruno Lauzi e Gino Paoli. Con il suo vasto porto commerciale e le zone industriali, manifesta la tipica atmosfera laboriosa caratteristica di molte città portuali. Ma è anche ricca di tesori e monumenti culturali, alcuni conosciuti, altri nascosti e altri ancora praticamente dimenticati. Una volta che Genova entra nella vostra anima, rimarrà lì per sempre e vi ritroverete a desiderare di tornare indietro. Complice anche il fatto che a breve distanza si trovano alcune delle destinazioni più rinomate al mondo, facilmente raggiungibili in barca o in treno: San Fruttuoso, Portofino, le Cinque Terre, la Baia dei Poeti, Portovenere. Altrimenti, un breve viaggio in auto verso le montagne vi porterà in una terra magica tra boschi e ricchezze culinarie. Oppure potrete optare per una gita in barca e vedere i delfini solo una decina di miglia nautiche al largo della costa.

Genova ha la sua lingua, la sua cucina, i suoi vini e il suo particolare stile architettonico. Abbiamo selezionato alcuni dei luoghi che esprimono la città e il suo carattere, dal più grande acquario d’Italia, alla Lanterna, il Faro di Genova, il secondo più alto d’Europa oltre ad essere uno dei simboli della città.

Boggi Milano a Genova

Noi di Boggi Milano siamo presenti anche in questa città con grande orgoglio e ci troviamo vicino a Piazza De Ferrari.

Via E. Vernazza 23 (Angolo Largo XII Ottobre)
16121 Genova
Tel. +39 010 5536 250
genova@boggi.it
Aperto dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 19.30; la domenica: 10.30-13.30 e 15.00-19.30.

Lanterna di Genova

La Lanterna è il faro di Genova, simbolo della città. Il monumento risale almeno al 1128, secondo una data diffusa dagli storici, ed è forse già 900entenaria secondo l’Archivio di Stato di Genova. Infatti quest’anno si celebrano gli 890 anni di quello che è il secondo faro più antico del mondo ancora funzionante. La ricostruzione del 1543 ha interessato solo parzialmente la parte superiore della torre. A quel tempo era sulle mura della città mentre oggi, all’interno delle fortificazioni, si trova un museo sulla storia di Genova. Nel 2001 è stata costruita una passerella pedonale per rendere la Lanterna più accessibile agli abitanti collegando Terminal Traghetti al faro con una sezione che percorre Via Milano. Il faro, le fortificazioni, la passerella e il parco sono visitabili il sabato, la domenica e i giorni festivi dalle 14.30 alle 18.30. L’ingresso, al costo di € 6, include l’accesso a una scalinata di 172 gradini che conduce alla prima terrazza panoramica, da cui potete godervi la vista della città e del porto.

Per ulteriori informazioni, telefonare allo +39 010 4076 583, oppure scrivere a info@lanternadigenova.it.
lanternadigenova.it

Lanterna di Genova

Photo courtesy of fabrizio.binello/flickr.com

Porto Antico, Genova

Storicamente Porto Antico costituisce il principale porto della città di Genova ed è stato ristrutturato secondo un progetto dell’architetto Renzo Piano, recuperando così aree che erano cadute in disuso. Oggi comprende molte attrazioni, tra cui l’Acquario, l’ascensore panoramico “Bigo”, un museo dedicato alla squadra di calcio di Genova, un altro ancora dedicato all’Antartico, e il museo marittimo Galata Museo del Mare tra i cui reperti si trova il sottomarino Nazario Sauro ormeggiato all’esterno. Il ‘Galeone Neptune’ è un’altra attrazione particolare, una riproduzione di un galeone spagnolo del XVII secolo, costruito nel 1985 per il film Pirati di Roman Polanski.

Galata Museo del Mare

Photo courtesy of Galata Museo del Mare

Acquario di Genova

L’Acquario è stato costruito per l’Expo ’92 celebrando il 500° anniversario della scoperta del Nuovo Mondo da parte di Cristoforo Colombo. Progettato dall’architetto genovese Renzo Piano, è il più grande acquario d’Europa e attrae 1,2 milioni di visitatori ogni anno. Rappresenta un ottimo esempio di come l’istruzione si possa unire al divertimento perché, presentando la vita marina in tutta la sua spettacolare bellezza, incoraggia sottilmente i visitatori a sviluppare consapevolezza su tematiche riguardanti l’ambiente e la sua protezione. L’Acquario ospita 15.000 animali per un totale di oltre 400 specie, in vasche che contengono 11 milioni di litri d’acqua. C’è molto da vedere ma foche, squali e delfini sono sempre i più ammirati e potete osservarli sia sotto che sopra il livello dell’acqua.

L’Acquario è aperto tutti i giorni, con orari che variano in base al periodo dell’anno, generalmente dalle 9:00 alle 20:00. Vi consigliamo di acquistare con anticipo i biglietti online.

Acquario di Genova
Area Porto Antico, Ponte Spinola
16128 Genova
Tel. +39 010 234 51
acquariodigenova.it

Acquario di Genova

Acquario di Genova, photo courtesy of Paul/flickr.com

Antica Farmacia Erboristica Sant’Anna

L’Antica Farmacia Sant’Anna si trova nell’omonima piazza del quartiere Castelletto a Genova, parte del monastero dei Frati Carmelitani Scalzi. Un angolo inconsueto di Genova, poco conosciuto ai genovesi, un’oasi di pace a pochi passi dal centro. Nato in seguito alla costruzione della Chiesa di Sant’Anna, fondata nel 1584 e arricchita da decorazioni e tele di epoca barocca, il monastero comprende anche un incantevole roseto e una biblioteca storica. L’Antica Farmacia conserva ancora gli arredi originali in noce, alcuni antichi strumenti e vasellame di farmacia. Qui si vendono ancora oggi una gamma di preparati a base di erbe come lozioni, creme, tisane e rimedi, basati su ricette originali che hanno secoli di vita. È la ‘bottega storica’ più antica di Genova che non ha mai cambiato proprietario.

La farmacia è aperta dal lnedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30.

Antica Farmacia Erboristica Sant’Anna
Piazza Sant’Anna 8
16125 Genova
Tel. +39 010 2513 285
erboristeriadeifrati.it

Antica Farmacia Erboristica Sant'Anna

Antica Farmacia Erboristica Sant’Anna

Antica Barberia Giacalone

Questa piccola barberia in puro stile Art Déco risale al 1882 quando fu aperta da un barbiere di nome Giacalone. I particolari interni, caratterizzati da vetro colorato, metallo dorato, specchi, lampadari antichi e piastrelle in ceramica, furono però commissionati da suo figlio Italo nel 1922. Il negozio è stato recentemente ristrutturato grazie all’impegno del FAI – Fondo Ambiente Italiano, che dal 1975 si occupa di tutelare e valorizzare il patrimonio culturale del nostro Paese e che nel 1992 lo ha acquisito dagli eredi Giacalone a seguito di una sottoscrizione pubblica attivata dalla Delegazione di Genova.

L’Antica Barberia Giacalone è aperta dal martedì al sabato con i seguenti orari: 9:30-13:00, 14:00-18:30.
Gli orari di apertura per le visite alla Barberia corrispondono all’apertura commerciale del negozio.
Per prenotare il servizio di barberia: tel. +39 340 3477 055
Per ulteriori informazioni: tel. +39 010 2091 043.

Antica Barberia Giacalone
Vico dei Caprettari 14
16100 Genova
Tel. +39 010 256 791
fondoambiente.it

Antica Barberia Giacalone, Genova

Antica Barberia Giacalone, Genova, photo courtesy of Davide Marcesini, 2014/ FAI Fondo Ambiente Italiano

Boccadasse, Genova

Il piccolo quartiere di Boccadasse, costruito attorno ad una baia costiera sul lato orientale di Genova, offre ai visitatori un assaggio della tradizione ligure, come se fosse un’anteprima dei deliziosi paesini più lontani lungo la costa come Camogli, Portofino e le Cinque Terre. La piccola spiaggia di ciottoli ha un caratteristico sfondo architettonico, tra cui la chiesa dedicata a Sant’Antonio di Padova al cui interno ci sono alcuni modellini di navi in legno appesi alle pareti, come commemorazioni ex voto.

Boccadasse è accessibile da Corso Italia, Genova.

Boccadasse, Genova

Photo courtesy of James Manners/flickr.com

Cimitero monumentale di Staglieno

Questo è probabilmente il secondo cimitero più bello d’Italia dopo il Cimitero Monumentale di Milano. Rispetto a quest’ultimo, Staglieno si trova in un ambiente più suggestivo, su una collina con molti cipressi e una splendida selezione di sculture della fine del XIX secolo e del primo Novecento. Una delle opere più celebri è l’Angelo di Monteverde sulla tomba di Oneto, scolpita da Giulio Monteverde nel 1882. Un’altra famosa scultura è l’angelo scolpito da Onorato Toso nel 1910, per la tomba di Ribaudo. Una foto di quest’incredibile opera è stata utilizzata da Joy Division per la copertina del loro album Love Will Tear Us Apart.

Raggiungibile con l’autobus 14 dalla stazione ferroviaria di Genova Brignole e con l’autobus 34 dalla stazione ferroviaria di Genova Principe.

Aperto tutti i giorni, dalle 7:30 alle 17:00. Il giorno di Natale e la domenica di Pasqua, aperto dalle 07:30 alle 13:00. Chiuso l’1 e il 6 gennaio, lunedì di Pasqua, 24 giugno, 15 agosto, 26 dicembre.
Per una visita guidata digitale, vi invitiamo a scaricare dal vostro smartphone Artour (Android, iOS), guida disponibile in italiano e inglese.

Cimitero Monumentale di Staglieno
Piazzale Resasco
16137 Genova
Tel. +39 010 5576400
staglieno.comune.genova.it

Cimitero Monumentale di Staglieno

A sculpture by Onorato Toso, 1910, for the Ribaudo family tomb, photo courtesy of Jeff Kerwin/flickr.com

Ferrovia Genova-Casella

La linea ferroviaria Genova-Casella è una ferrovia a scartamento ridotto (1 metro) che va da Piazza Manin a Genova fino al paese di Casella a circa 25 km di distanza. Il percorso vi conduce attraverso valli montane ricoperte da foreste che sono caratteristiche dell’entroterra ligure. Inaugurata nel 1929, ebbe inizialmente successo perché attraversava aree in cui praticamente non c’erano strade. Da allora ha continuato a funzionare, e negli ultimi due decenni, è diventata sempre più un’attrazione turistica. È come fare un viaggio nel tempo su un minuscolo treno con la possibilità di pranzare a Casella o anche ad altre fermate lungo il percorso in un bellissimo ambiente naturale. Ci sono 9 treni al giorno dal lunedì al venerdì e 7 il sabato e la domenica.

Ferrovia Genova Casella
Piazza Manin, Genova
Tel. +39 010 5582 414
ferroviagenovacasella.it/geca/

Ferrovia Genova Casella

Ferrovia Genova Casella, photo courtesy of Amt Genova