Boggi Cities

SanBabila – le origini del nome

Boggi Milano flagship store in Piazza San Babila, Milan

San Babila rappresenta una parte importante della storia di Boggi Milano e il nome identifica sia la nuova collezione di grande e piccola pelletteria SanBabila sia l’edizione limitata di occhiali da sole realizzati in esclusiva per noi dal designer Marco Melis. Ma è anche il nome di una piazza milanese, dove ha sede il nostro flagship store.

Boggi Milano flagship store in Piazza San Babila, Milan

Piazza San Babila, Milano, e il flagship store Boggi Milano

Origini storiche

Piazza San Babila a Milano prende il nome dalla chiesa dedicata a San Babila, San Babilone, vescovo di Antiochia dal 238 d.C. Fu perseguitato dai sovrani locali e morì in prigione nel 253 d.C. La chiesa fu costruita nell’XI secolo, in un sito precedentemente utilizzato per edifici ecclesiastici e, ancora prima, per un tempio pagano dedicato al dio del sole. Nel XIX secolo la chiesa era in condizioni disastrose e rischiava la demolizione ma fu salvata e restaurata dall’architetto Paolo Cesa Bianchi tra il 1881 e il 1890 che aggiunse una facciata neoromanica. La chiesa ha un campanile che fu ricostruito nel 1821 per sostituire la torre originale crollata nel 1575. All’esterno, sono presenti alcuni resti dell’edificio originale mentre all’interno i capitelli risalgono all’XI secolo.

Mosaic on the facade of the Church of San Babila, Milan

Un mosaico sopra il portale della Chiesa di San Babila, Milano

Una parte di storia di Milano e d’Italia

La chiesa di San Babila ha avuto un ruolo importante nella storia di Milano. La rivolta rivoluzionaria “Cinque Giornate di Milano” che ebbe luogo nel 1848 iniziò qui, con il sostegno del sacerdote della chiesa. La barricata di San Babila fu una delle più attive nella rivolta e la bandiera tricolore che sarebbe poi diventata la bandiera della Nazione fu issata per la prima volta nelle vicinanze, sulla porta della città, Porta Orientale.

Il leone veneziano

C’è una colonna davanti alla chiesa con, in cima, un leone di pietra – il motivo araldico che fa parte dell’emblema Boggi Milano. Questo leone è senza dubbio un oggetto molto antico, eroso dal tempo e danneggiato dalle incursioni aeree del 1943. Secondo la leggenda, i milanesi lo presero durante una delle scaramucce con la città-stato di Venezia, intorno al 1000 d.C. L’esercito veneziano riuscì a raggiungere le mura di Milano e iniziò a pianificare un attacco notturno. Ma, poco prima dell’assalto, sentì un rullo di tamburi per cui immaginò di essere stato scoperto. Così avanzò leggermente per capire cosa stesse succedendo al di là delle mura – che erano appena fuori dalla chiesa di San Babila. In realtà, il rumore era stato fatto da un fornaio che stava setacciando la sua farina, e notò i movimenti della squadra veneziana. Il fornaio chiamò le guardie cittadine che fecero scappare l’intero esercito veneziano. Nella loro frettolosa partenza lasciarono un leone in pietra, simbolo di San Marco, patrono di Venezia.

È più probabile che la scultura provenisse dalla chiesa originale di San Babila, o dalla porta della città di Porta Orientale, che si apriva sulla strada che portava a Venezia. Il leone fu posto su un piedistallo nel 1502, e poi su una colonna nel 1626, su commissione del conte Carlo Serbelloni, responsabile delle strade di Milano, dallo scultore Giuseppe Robecco.

The Lion in Piazza San Babila, Milan

Il leone in Piazza San Babila, Milano, foto di Alejandro/flickr.com

Un punto di riferimento per la moda

Il quadrilatero stesso non è mai esistito fino agli anni ’30. Gli edifici che oggi circondano la piazza risalgono agli anni ’20 e sono stati ultimati nel 1957. Piazza San Babila divenne un punto di ritrovo per la società milanese dalla fine degli anni ’60 in poi, prima per i movimenti politici giovanili e, successivamente, per i gruppi appassionati di moda come Fioruccini (dal nome del negozio in Corso Vittorio Emanuele, vicino a Piazza San Babila), e Paninari (dal nome del bar Il Panino nella vicina piazzetta Liberty) il cui stile si basava su giacche imbottite, scarponi e occhiali da sole di marca.

Piazza San Babila è la location perfetta per il flagship store di Boggi Milano.

Boggi Milano flagship store in Piazza San Babila

Il flagship store Boggi Milano in Piazza San Babila