Man’s World

La Biennale Architettura 2018

Biennale Architettura 2018

Venezia è ormai pronta ad accogliere la 16° Mostra Internazionale di Architettura, una delle manifestazioni culturali più importanti al mondo che porrà la città al centro dell’attenzione degli esperti e degli appassionati del settore dal 26 maggio al 25 novembre 2018. Sarà aperta al pubblico ai Giardini e all’Arsenale della Biennale di Venezia con proposte e opere volte a coinvolgere a livello emotivo e intellettuale i suoi visitatori rivelando le potenzialità e la bellezza che l’architettura porta con sé. Altrettanti eventi collaterali, organizzati da enti e istituzioni internazionali, si terranno nel corso di questi mesi in diversi luoghi della Serenissima.

La storia della Biennale di Venezia affonda le sue radici nel 1895, anno della prima Esposizione Internazionale d’Arte, e oggi è annoverata tra le istituzioni culturali più note e prestigiose a livello globale. Le sue aree di competenza sono sei (Arte, Architettura, Cinema, Danza, Musica e Teatro) e, in qualità di struttura all’avanguardia nella ricerca ma anche nella promozione delle tendenze contemporanee, organizza periodicamente attività espositive, performative, di ricerca e formazione.

La Biennale Architettura di quest’anno, dal titolo ‘Freespace’ vede coinvolti 71 partecipanti, tra studi e singoli progettisti. Le curatrici Yvonne Farrell e Shelley McNamara hanno proprio voluto utilizzare, come punto focale per la realizzazione della mostra, il Manifesto Freespace diffuso a giugno 2017. Con questo termine, il desiderio è quello di concentrare l’attenzione sullo spazio, da intendere come spazio di qualità, libero, gratuito e significativo. La capacità dell’architettura infatti, proprio come è scritto nel Manifesto, risiede da una parte nell’offrire in dono spazi liberi e supplementari a coloro che ne fanno uso e, dall’altra, nel rivolgersi ai desideri inespressi dell’estraneo. Da qui emerge la volontà di comprendere e far comprendere ai visitatori, adulti o giovani che siano, i valori principe dell’architettura per celebrarne il reale contributo che offre all’umanità. Il suo potere insito è infatti quello di oltrepassare l’andamento lineare del tempo: non c’è distinzione tra passato, presente e futuro quando l’architettura è in grado di ricomporli attraverso il punto di vista degli architetti contemporanei.

Delle 63 Partecipazioni nazionali che affiancheranno la mostra, saranno sei i Paesi presenti per la prima volta alla Biennale Architettura: Antigua & Barbuda, Arabia Saudita, Guatemala, Libano, Pakistan e Santa Sede.
Durante l’intero periodo verranno organizzati dei Meetings on Architecture a cui potrete partecipare discutendo le varie interpretazioni del Manifesto Freespace e ascoltare i pensieri dei protagonisti della Mostra. Inoltre, La Biennale di Venezia sta dando sempre meggior importanza alla formazione per cui si impegna anche quest’anno nello sviluppo di attività Educational che puntano, attraverso percorsi guidati e attività di laboratorio, al coinvolgimento diretto del pubblico di grandi e piccini: da adulti, professionisti e aziende a bambini, famiglie, studenti e università. Un’occasione imperdibile per tutte le generazioni di Gentlemen.

Per il calendario completo degli appuntamenti e per le informazioni relative all’acquisto dei biglietti vi consigliamo di visitare direttamente il sito labiennale.org/it/architettura/2018

Venezia, Giardini e Arsenale dal 26 maggio al 25 novembre 2018.
Chiuso il lunedì eccetto: 28 maggio, 13 agosto, 3 settembre e 19 novembre.

Orari Giardini: 10.00 – 18.00
Biglietteria: 10.00 – 17.30
Ultimo ingresso: 17.45

Orari Arsenale: 10.00 – 18.00
Biglietteria (Campo della Tana): 10.00 – 17.30
Ultimo ingresso: 17.45

Orario venerdì e sabato fino al 29/9: 10.00 – 20.00
Biglietteria: 10.00 – 19.30
Ultimo ingresso: 19.45

promozione@labiennale.org
Tel. 041 5218 828