Man’s World

Stasera Fiorello per la Solidarietà

Stasera Fiorello per la Solidarietà

LILT Milano sta organizzando una serata benefica che, per la prima volta per l’associazione, vede come protagonista lo showman Fiorello con lo spettacolo “Stasera Fiorello per la Solidarietà” in scena al Teatro degli Arcimboldi di Milano domenica 23 settembre alle ore 21.00. I proventi dell’evento saranno interamente devoluti ai servizi di assistenza che l’Associazione offre ai piccoli malati oncologici e alle loro famiglie.

Considerato il personaggio unico e carismatico oltre che simpaticissimo si prospetta un vero successo.

Noi di Boggi Milano abbiamo voluto dare il nostro contributo e parteciperemo con orgoglio a quest’evento in qualità di sponsor della LILT Milano. Qui il link per leggere di più.

Stasera Fiorello per la Solidarietà

Chi è la LILT?

La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) – Sezione Provinciale di Milano quest’anno festeggia il suo 70° anniversario. Dal 1948 opera a Milano e provincia impegnandosi quotidianamente per diffondere prevenzione, diagnosi precoce, ricerca in campo oncologico e per garantire assistenza ai malati. Un’organizzazione senza fini di lucro e di attività sociale che agisce sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e sotto la vigilanza del Ministero della Salute che è motivata da una forte spinta di una cultura della solidarietà e dell’educazione alla salute. Ma la forza vera della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori è rappresentata dai volontari appositamente formati, 700 tra donne e uomini solo sul territorio milanese (25.000 a livello Nazionale) che, spesso con silenzioso sacrificio personale, mettono a disposizione degli altri il loro tempo libero, la loro personalissima quota di privato.

LILT e i bambini

La storia della LILT è stata segnata da molte date importanti ma oggi vogliamo focalizzarci sul 1978, anno in cui l’associazione ha sentito l’impellente esigenza di assistere i piccoli pazienti e le loro famiglie provenienti da tutta Italia. Da allora si è posta l’obiettivo di dare loro un aiuto concreto invitandoli a sottoporsi a cure specializzate presso le strutture d’eccellenza in campo oncologico presenti sul nostro territorio. La sua missione non si esaurisce nelle cure ma offre assistenza a tutto campo con case accoglienza, ambulatorio di odontoiatrica pediatrica e reperibilità telefonica 24h una volta che i bambini sono tornati a casa, un tipo di servizio non previsto dalla normativa del Servizio Sanitario Nazionale.

Un progetto sempre più ambizioso

Ma la LILT fa ancora di più: durante il periodo di degenza offre ai bambini e adolescenti, grazie a un team di animatori e insegnanti, la possibilità di partecipare ad attività ludico didattiche come lezioni scolastiche, compiti, laboratorio di pittura, decoupage, laboratori di informatica e grafica, pet therapy e molto altro. Insomma dei momenti di vita ‘normale’ per evitare un’indelebile frattura con la vita di tutti i giorni, proprio come ha dichiarato Maura Massimino, Direttore Struttura Complessa di Pediatria dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano: “Cerchiamo di renderli bambini come gli altri, come sarebbero se non si fossero mai ammalati. Di restituirli alla normalità. Questo progetto ambiziosissimo, ‘lunare’, è in realtà fatto di piccole cose, scontate per chi sta bene, per chi non sa quanto sta bene…”