Menswear Academy

Bomber, stile e resistenza

High density fabric bomber

Il bomber è un giubbotto estremamente versatile che, nei suoi decenni di storia, ha saputo emergere con una spiccata personalità. Oggi è a tutti gli effetti un capo irrinunciabile all’interno del guardaroba maschile.

Le origini del bomber

Nato in ambito militare durante la Prima Guerra Mondiale, è stato creato per mantenere al caldo i piloti perché la maggior parte delle cabine di pilotaggio degli aerei da guerra era scoperta. Inizialmente in pelle, il bomber aveva collo alto foderato in pelliccia così come le maniche e la vita. Con chiusura a zip frontale e risvolti antivento, è stato subito adottato dagli aviatori della Royal Air Force e della U.S. Air Force come capo integrante della loro divisa militare. Successivamente, nel 1926, è stato il paracadutista Leslie Irvin a realizzare il classico bomber che tutti conosciamo, in pelle di montone marrone scuro. È stato però negli anni ’50 che il colletto in pelliccia ha subito la sostituzione con quello in maglia per ragioni tecniche, perché intralciava l’imbracatura del paracadute.
A cavallo tra gli anni ’70 e ’80 il bomber entra a tutti gli effetti nel mondo civile per la sua praticità e versatilità anche grazie alla celebrazione in film quali Indiana Jones, Top Gun e American History. Diventa così un capo sempre più alla moda che, pur evolvendosi e passando dalla pelle al nylon grazie agli sviluppi tecnologici, ha mantenuto le sue caratteristiche originali, corto in vita, con chiusura a zip e tasche funzionali.

Modello classico, performance all’avanguardia

Per la collezione Primavera/Estate 2019 noi di Boggi Milano proponiamo il classico bomber in tre varianti di colore: navy, bordeaux e marrone. Si abbina facilmente a look sportivi e smart casual, da una maglia fullzip, a una felpa girocollo o anche a una polo camicia, un paio di pantaloni in cotone stretch e a delle semplici sneaker. Abbiamo concepito questo bomber come un capo travel, in un tessuto giapponese molto compatto e battuto, prodotto con una tecnica particolare che lo rende high density. Quindi è idrorepellente, traspirante, antipiega e protegge dai raggi UV. La resistenza alla piega è talmente elevata che lo si può stropicciare, inserirlo in una valigetta 24 ore e indossarlo comunque subito dopo. Il capo si presenta con chiusura a zip, collo dritto e due tasche frontali con zip. Pratico, funzionale e di grande stile.

high density fabric bomber look