Menswear Academy

La polo: quando lo sport incontra l’eleganza

Boggi Milano polo shirt grey melange

Oggi parliamo di un capo che è stato protagonista di molte evoluzioni nel corso della sua storia. Originariamente nata come icona dell’abbigliamento sportivo, la polo si è trasformata con gli anni in un indumento versatile e adatto a look informali ma anche smart casual.

Pensata come maglia da golf o da tennis, la caratterizza un’estetica che non è mai cambiata fin dal XX secolo, tradizionalmente a maniche corte, in cotone piquet e con colletto chiuso con due o tre bottoni. Nonostante sia nata per il tennis piuttosto che per il golf, che in quegli anni rappresentavano gli sport preferiti dei membri appartenenti alle classi più agiate che trovavano l’outfit composto da pantaloni, camicia, giacca e cravatta poco comodo alla pratica sportiva, il nome deriva in realtà dal gioco del polo. Gli appassionati di questo sport erano infatti soliti indossare una casacca con colletto abbottonato, ma a maniche lunghe.

Il ruolo della polo, prettamente legato all’universo sportivo, è rimasto invariato per diversi anni ma oggi ne interpreta uno decisamente più trasversale. Soprattutto d’estate, è impensabile che gli uomini possano fare a meno di avere nel loro guardaroba una selezione di polo di tanti colori diversi. La sua traspirabilità è infatti perfetta per fronteggiare le giornate più calde, ideale da abbinare a dei pantaloni, denim o 5 tasche che siano, ma anche a dei freschissimi bermuda e a un paio di mocassini scamosciati.